Chi legge "esamini tutto, ma ritenga solo ciò che è giusto".

La mente non è un vessillo da riempire, ma un fuoco da accendere.

mercoledì 28 agosto 2013

POTERE SFRENATO


Sono tornati all'opera, e alla grande, potentati e agenzie che lavorano alacremente «alla fabbrica del buio». E non è tutto. Esiste un movimento di fondo, che, se gli si cede, ci condurrà in poco tempo alla fine.

5 commenti:

  1. mi candido come collaboratore della fabbrica di luce per contrastare il caos, chi mi aiuta? i miei amici spiriti tanto vogliosi di tabacco e idromele ci stanno sempre ma serve qualche altra mano....

    RispondiElimina
  2. Interessante, anch'io ne conosco con gusti del genere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi stupirei se ne conoscessi altri con gusti diversi

      Elimina
  3. Ciao , Angelo dimmi qualcosa in più sulla fabbrica del buio e sul suo movimento, grazie.
    Personalmente ringrazio tutti coloro che danno informazioni sul lato oscuro, fra queste persone ci sono uomini di cui non condivido il modo di porsi , il loro modo di divulgare, perchè decantano se stessi continuamente. Senza mai ringraziare la buona stella che gli ha permesso di nascere da genitori e in situazioni che gli hanno permesso di studiare, senza andare già da piccoli a lavorare, quindi istruendosi.
    Mi riferisco ad esempio a Plato, ma lo ringrazio, chiunque illumina in buona fede una zona del lato oscuro, da l'opportunità a chi vuole capire, di portare la propria singola luce nella zona buia e quindi di lluminarla e di cofarlo o riceverlo, questo contribuisce enormemente alla ns singola evoluzione .
    Mentre idioti conferenzieri , maestri di yoga , insegnanti di reiki, che consigliano di stare seduti (fermi) a meditare ,ancora dopo 20 anni ..., credendosi baciati dalla saggezza , che elergiscono cob sorrisi ebeti, evitano di affrontare questo argomento, il più importante , dovrebbero fare meno i soliti ormai banali discorsi da asilo dell'esoterismo , ma usare quel tempo ad approfondire e divulgare, certo si deve lavoricchare un pochino, invece sti tipi o tipe pensano a sentirsi parte dei 144000 santi. Conoscere il lato scuro e' quello che ci aiuterà ad essere migliori, quindi FORSE a superare l'anno scolastico della vita terrena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido in pieno quanto scritto da b.uffo: conoscere il lato oscuro è fondamentale per lavorare in noi e fuori da noi. Ben vengano coloro i quali sanno dare input importanti al riguardo e riguardo certuni con un eccessiva autocelebrazione, bisogna dire che è bene accogliere ciò che si avverte riverberare nelle corde intime e lasciare altro in un cassetto.

      Elimina