Chi legge "esamini tutto, ma ritenga solo ciò che è giusto".

La mente non è un vessillo da riempire, ma un fuoco da accendere.

domenica 6 maggio 2018

"Banco-Notes" di Edmond Dantès


-Dalla Regola di San Bernardo di Chiaravalle, XXVII: "I capelli sono inutili"-
- Metafora: Giuda tradì il Maestro per 30 denari -
La storia dell'Europa ha radici cristiane. C'è chi dice di no e accade che una 'Nuova Europa' si innesta sulla negazione all'insaputa di molti e nel sapere di pochi. Un tempo, quando si costruiva un edificio, si usava mettere una moneta di valore -considerata 'magica' - nella fondazione. Per la fondazione della Nuova Europa c'è voluta una moneta speciale: l'Euro, o Euro-uroboros-soros-horus eccetera eccetera. E' un fatto, un 'mondo' è slittato via, benchè ormai malato. Ce lo creano uno migliore (a detta degli esperti) e tuttavia è sempre più difficile cavarsela (e dove - fatto curioso - sempre più spesso coloro che possono permettersi le migliori disquisizioni dotte sul 'cattivo sistema' si trovano essi stessi ad essere per primi ben sistemati). Viene dalla Nera Torre Inglese il famoso economista John Law, inventore della moneta cartacea. Law sbarca in Francia nel 1716, e là stringe amicizia con Filippo II d'Orleans, Gran Maestro della Gran Loggia di Francia. Attenzione: tra il 1715 e il 1720 la politica economica francese cambia la storia finanziaria mondiale: tra queste due date, c'è il 1717, anno in cui la Massoneria diventerà 'Speculativa': è finito il tempo di costruire Chiese, è tempo di demolirle. Il 4 luglio del 1776, senza il 'Verdone' - soprannominata così dagli Inglesi: greenback - gli sforzi del 33° Washington sarebbero stati vani. Guénon non ha dubbi che l'attività 'speculativa' è un malaffare. Nel capitolo su 'La degenerazione della moneta' si legge: "...è precisamente a quel momento che riteniamo di poter far risalire gli inizi della deviazione moderna propriamente detta." Riferimento che va molto più indietro - il che non cambia le cose, dal momento che lo stesso filosofo ci dice che si occupa solo di Princìpi - cioè alla distruzione dell'Ordine dei Templari e all'ipotesi dell'alterazione delle monete ad opera di Filippo il Bello. E' il 1314, la leggenda vuole che De Molay, al rogo, pare avesse avuto il tempo di profezie e Vendetta. E di fatto Papa e Re muoiono a breve, da lui maledetti. La Vendetta deve toccare fino all'ultimo dei Capetingi, lo 'Kshatriya' francese Luigi XVI: un'altra leggenda dice che il boia gli disse queste parole al patibolo :"Io sono un templare, e questa è la Vendetta di De Molay". Il boia si chiama C. H. Sanson, Balzac ci lascia le sue memorie, dove spunta l'incontro che Sanson ebbe con Alexander Dumas, autore del "Conte di Montecristo: favola alchemica e massonica vendetta." In tv, i registi ne hanno stravolto quasi sempre il finale, forse per motivi sentimentali: Mondego, uomo satanico, orgoglioso, sprezzante, astuto, spietato, ma ligio alla 'legge' - quella però del sostituto procuratore del Re, il fetente magistrato G. De Villefort -alla fine viene ucciso e vendetta è fatta. Non per Dumas. In realtà il Conte di Montecristo si avvia al Pentimento sulla sua Opera di 'giustiziere divino', il dubbio e il rimorso lo assalgono e perdona, negando alla Vendetta ogni suo valore: questo secondo Dumas è il vero senso dell'opera, obiettivo da comprendere da ogni vero massone, qui si sente ancora l'eco del barlume degli Antichi Misteri, della sapienza esoterico-iniziatica anche se in un quadro deviato. Lo stesso sentore meridiano lo ritroviamo in tante altre opere, un esempio è 'La Simbologia Massonica' di Jules Boucher, Atanòr: si legge a scoppio, poi però esala uno strano fetore, ad esempio dapprima ci è mostrato un Pentagramma con la punta in alto, Buono, poi uno capovolto con dentro un caprone, che l'autore definisce simbolo del male. Comincia il discorso sulla sezione aurea, calcoli perfetti e tutto poi si capovolge. Viene presentata una stella, che è un Pentagramma, che fiammeggia e che l'autore ci dice non deve essere confusa con aggettivi satanici da contrapporre a Cristo. Questo modo di procedere coincide con la nostra quest'esperienza, si comincia così: piccoli passi, prima si butta là il concetto sospetto, e poi si deve passare ai fatti, e via via l'importante è arrivare a disprezzare Gesù Cristo. Soltanto se si supera questa fase, sarete portati dentro la Stella Fiammeggiante: là dove il grande fuoco satanico universale è acceso: o d'Orgoglio? Ma la sua Luce era sempre là, e quando ormai sentivamo bestemmiare Dio sorridendo, nel tentativo di farci sputare -metaforicamente- sul Crocifisso, dentro una scossa ci trafiggeva, si tratta di un dolore assurdo -l'Impossibile. Questa pratica non è una Leggenda. E' nostra la colpa se siamo finiti là, ma eravamo in battuta d'arresto(cosa di non poco conto per dirla con Guénon), confusi, e oggi, a rivedere le cose indietro tutto si è fatto chiaro.
Nella mente di Platone è probabilmente esistito uno stato giusto, dal 1717 si sta cercando di realizzare questo sogno usando in un certo senso la sua filosofia, ma per far sì che questo sogno si avveri, è necessario bandire Gesù Cristo dal Progetto: non ci è consentito chiamarlo Dio. Siamo entrati, a tutti gli effetti, da 300 anni nell'era massonica. La morte dell'Ultimo dei Templari è stata fatale per la storia a venire. De Molay lancia la Vendetta ma si fa ardere? Questi pasticci storici, queste bugie, sono roba per neotemplari che includeranno la Vendetta come legge di statuto nelle 'Costituzioni Anderson' del 1723 al fine di distruggere il cristianesimo e le altre religioni, solita cantilena. Ma la 'giurisprudenza' in questo senso, lo dice anche Guénon: "non è che atteggiamento profano": "la massoneria è degenerata": partenza per Il Cairo. Il più grande dei maestri iniziati, saggio che sia, se vi insegnerà a disprezzare Gesù Cristo, eliminatelo dai vostri contatti terreni - pregate però per lui. Chi è al soldo di satana però, ve la farà pagare cara se venite meno a questo contatto. Si mette in moto un'Obbligazione (Bond, James Bond - roba Inglese alla Churchill) della quale ne siete davvero all'oscuro: viene il momento in cui o fate parte di questa Società, oppure dovrete rimborsare sul piano materiale e spirituale: il peggiore dei saggi d'interesse. Chi è al soldo di questa 'banca' è obbligato, è un obbligazionista: la Vendetta è un 'affare' che infonde Valore, prestigio, e soprattutto Orgoglio. Se avete un lavoro, ecco qualcosa su cui puntare: arriva un sms, 2014: "Romolo, i Galli chiedono Sesterzi. No, andate dritti". L'istigazione al suicidio che si nasconde dietro ai tanti atti reiterati, in escalation, empiricamente indimostrabili, condotte con un preciso orientamento, porta alla fine a dover rivedere le proprie abitudini di vita: la vita privata è violata, in modo illegittimo, con volontà e insistenza, il pregio di questa 'tecnica' sta nella segretezza tra i vari individui che l'applicano, lo 'stravolgimento' psichico dato da quest'offensiva in scansione seriale è inevitabile: "Segui la linea, il cerchio si stringe, l'ora del Gladio si avvicina." Nel 2015 abbiamo perso il lavoro, rimanere 'al verde' non è un concetto da intellettuali: segue lo stesso sms per giorni: "Dove andrà questo weekend al ristorante? Chiami il 12 40 - suona fichia e canta." Questi appunti presi dal 'Diario Nero' ci sono stati di grande aiuto, un modo per frangere quest'assurda realtà subita. Quanto ai Templari, stiamo parlando degli Inventori della Prima Banca Mondiale: che tanto denaro, la cui Potenza su questo mondo è indiscutibile(non neghiamo la sua necessità), abbia loro infine fatto prendere Princìpi per Prìncipi? Del resto per San Bernardo i Princìpi fondamentali della Regola erano l'osservanza della Povertà e della Carità.
Arriva un sms:
-Lei deve capire che il suo Dio è roba appresa dai libri di scuola.
-Davvero lei crede che satana sia Dio?
-Certo.
-Rinunci a Satana.
-Mai. Piuttosto come si sente? Non si getti dalla tromba delle scale.


2 commenti:

  1. Qualcuno ha notato che nel rapimento Moro , ricorrono i quarant'anni, c'è stato il verificarsi della vendetta dei Templari , subirà la prigionia nello stesso arco di tempo di San Tommaso Moro( patrono dei politici ) , è presente il codice Moro -Morucci - Moretti , sarà ritrovato nella via di un Dantista .Il simbolo esoterico dei rapitori lo stesso che la massoneria ha usato per metterlo nelle bandiere degli stati da loro fondati , pure uno strano pentalfa con la parte inferiore più larga , con il giornale Repubblica ( Platone). Tutto ciò sarebbe avvenuto in nome dell' Europa ( un loro pallino già all' epoca ) .Ma la loro vera patria è la Svizzera , nessuno sa chi l'ha fondata , anche Hitler alla larga e perché molti capi di stato ci studiano ( come kim della korea).

    Scusi l'off topic
    In un suo precedente post lei ha parlato di Crowley che ha aperto una Porta Rossa ( curioso nome anche di uno sceneggiato Rai di qualche tempo fa ) , potrebbe essere più preciso in merito , per i non avvezzi della materia ?

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina